sabato 2 agosto 2014

L'ANNUNCIAZIONE



L’annunciazione

Il cardinale Gantin auspicava anche un cambiamento del Codice di diritto canonico che proibisse il passaggio di diocesi…

RATZINGER: È pensabile, benché difficile. 

Difficilmente si cambia il Codice a solo sedici anni dalla pubblicazione. 

In futuro vedrei anch’io bene che fosse aggiunta una frase su questa unicità e fedeltà di un impegno diocesano. 

Cambiamo argomento. 

Non molto tempo fa hanno fatto un certo scalpore alcune frasi scritte da lei nell’introduzione di un libretto della Congregazione per la dottrina della fede Sulla pastorale dei divorziati risposati pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana. 

In particolare ha colpito l’affermazione che il dicastero che lei presiede sta studiando la questione se «veramente ogni matrimonio tra due battezzati è ipso facto un matrimonio sacramentale» vista la scristianizzazione dilagante di oggi… 

RATZINGER: Forse era imprudente dirlo. 

Ma il problema è molto reale, perché abbiamo una situazione sconosciuta fino a cento anni fa. 

Ci sono tanti battezzati non credenti. 

Questa è una realtà nuova, da studiare. 

Non oso adesso fare una previsione su cosa uscirà da questo studio. 

Volevo solo dire che noi abbiamo percepito questa nuova situazione, ne siamo consapevoli, e vogliamo approfondire il tema per vedere, per verificare se ci sono delle conseguenze giuridiche, sacramentali, teologiche, oppure no. 


Nessun commento:

Posta un commento