venerdì 3 ottobre 2014

LA SCENA DEL GIUDIZIO FINALE



LA SCENA DEL GIUDIZIO FINALE


Al tempo dei Vangeli: Matteo è l'unico evangelista che presenta la scena del giudizio finale. 

Nel suo Vangelo questo è l'ultimo grande discorso di Gesù prima della passione. Matteo - il cui Vangelo è stato scritto verso gli 80 anni - cerca di rispondere ad un certo numero di domande dei suoi lettori: 

Molti di essi sono di origine ebraica e attendono un giudizio a favore dei poveri del loro popolo. 

Matteo mostra loro che "tutti i popoli" saranno convocati in questo giudizio. 

Non ci sarà alcuna distinzione. 

Alcuni si accontentano di pregare. 

E invocano Dio: "Signore, Signore!". 

Ma non fanno nulla per aiutare gli altri.

Matteo dice loro: "Praticate le buone opere, come si fa nell'ebraismo". 

Ma aggiunge anche un'altra opera buona alla lista: la visita ai carcerati.

Una cosa pericolosa, ma bisogna arrivare fino a quel punto. 

Altri si mettono a sognare e a scrutare il futuro. 

Attendono il ritorno di Gesù. 

Tutti sanno che questo Figlio dell'uomo che verrà a giudicare l'umanità è Gesù. 

Matteo dice loro: "Finitela di sognare! 

E' oggi che il vostro fratello ha bisogno di voi". 

Alcuni si domandano: "Dove si può trovare Gesù? ". 

E Matteo ricorda loro questa frase di Gesù: "Tutto quello che fate al più piccolo dei miei, l'avete fatto a me! ". 

Potete trovare Gesù nel servizio dei vostri fratelli.

Nessun commento:

Posta un commento