domenica 7 febbraio 2016

OSCAR ROMERO



Il Mistero Pasquale nel vissuto di Oscar Romero

La tensione “vita dopo la vita e impegno 

per la vita in questo mondo”, propria del

 Mistero Pasquale, c’è trasmessa da Oscar

 Romero in questi termini:


«Tutto ciò che spargiamo nel mondo in 

giustizia, in pace, in parole d’amore, in 

buon senso, tutto questo lo ritroveremo 

trasfigurato nella bellezza della 

ricompensa eterna.

Sin dalla sua risurrezione Dio ci sta

dicendo che il cristiano è abitante 

dell’eternità, è pellegrino su questa terra, 

che egli lavora perché deve darne conto a

 Dio, e però la sua patria definitiva è dove

 Cristo vive per sempre, dove saremo felici 

con Lui.

 Fratelli non siate deboli quando parlate

 della fede in Cristo. 

Nessuno ha la forza di un cristiano

 quando ha fede nel Cristo che vive ed è

 energia di Dio. 

Quale guida dell’umanità può dire a tutti i

 suoi seguaci che vive eternamente? 

Quale vittorioso del mondo può dare a 

tutta l’umanità la grande vittoria della sua 

morte e della sua resurrezione»

Nessun commento:

Posta un commento